mercoledì 25 giugno 2014

Gli inviti del Pony Party

La Pippi è diventata grande.
Non solo per una questione anagrafica, ma anche perché per la prima volta ha deciso con estrema sicurezza il tema della sua festina di compleanno.

"Vorrei una festa con i cavalli!"
Sicura? Sì

"La vorrei fuxia (parola che da poco ha imparato a pronunciare correttamente) e turchese come il mare!"
Sicura? Sì

Ecco è andata così, è stato facile.
La parte più difficile, quella per cui di solito si perde più tempo perché è noto che i bambini cambino idea sul più bello almeno 100 volte, 
io l'ho superata alla grande.


Mi sono messa subito al lavoro per preparare gli inviti, li ho sempre considerati parte integrante delle feste, sono importanti perché danno le indicazioni fondamentali su chi, cosa, come, quando, dove e perché.
A volte può essere difficile raggiungere tutti gli invitati per la consegna a mano, così per dribblare il problema ho deciso di fare delle foto ed alcuni inviti inviarli via mail.
Tutto circa due settimane prima della festa.




Per quanto riguarda la realizzazione dell'invito volevo naturalmente che ci fossero i cavalli, volevo un cartoncino craft e una grafica che ricordasse il vecchio west, materiali grezzi quindi, niente di elegante o delicato.
Mi premeva fin da subito che si intuisse il genere della festa, sofisticato sì, ma non principesco.



Ho preparato la grafica con il mio computer, le indicazioni generali le ho stampate sulla parte frontale, mentre indirizzo, numero di telefono e "porta il costume!" dietro.
L'ho arrotolato su sé stesso e chiuso con uno spago su cui ho applicato con la colla a caldo un piccolo cavallino acquistato su Amazon!




L'importanza degli inviti non è da sottovalutare, 
è ancora stampata nella mia testa la figuraccia che ho fatto in un'altra occasione con degli amici a cui telefonicamente mi sfuggì di dire dove si sarebbe festeggiato un compleanno...loro si sono presentati alla porta di casa mia, i nostri cellulari erano fuori uso e questi poveretti se ne sono tornati a casa con le pive nel sacco!!
Imperdonabile.

Last but not least 
ricordate che una telefonata, una mail, un messaggio, un segnale di fumo per confermare o meno la propria presenza è sempre benaccetta, se non addirittura sinonimo di educazione!

Nel prossimo post vi farò vedere le foto dello svolgimento della festa!

Stay Tuned
Lucia

Nessun commento:

Posta un commento