mercoledì 7 gennaio 2015

I miei Regali di Natale, i top 3.

Forse dovrei iniziare il primo post dell'anno scrivendo una lista di buoni propositi che tanto per cambiare non rispetterò già a partire da domani.

Invece io ho deciso di andare sul materiale e scrivere un post sui regali ricevuti,
no no non tutti, quelli super megha fighi!

Premetto che è stato un Natale colmo di pensierini soprattutto utili, e mai come quest'anno ricevere regali di cui ho bisogno mi ha fatto un gran piacere!

Eppure ci sono stati tre regali che mi hanno fatto impazzire, di cui non necessitavo, o meglio che mi sarebbe piaciuto da morire possedere, ma probabilmente mai me li sarei comprati, perché in periodi di carestia meglio evitare il superfluo!

La sensazione è strana, perché si tratta di oggetti di cui mi sono innamorata subito e da lontano, non li avevo mai toccati con mano prima di riceverli, alcuni li avevo visti on line e per altri mi ero limitata a documentarmi...

e qui mi chiedo: è possibile innamorarsi di luci, tessuti e fogli di carta?
Sì, è possibile.


Ma confesso che la cosa che più mi ha commosso è proprio questa considerazione:
aver ricevuto dei regali così perfetti è straordinario più dei regali in sé, perché significa che queste persone mi vogliono davvero bene perché sanno interpretare i miei gusti nonché i miei desideri.

Vi chiederete, è possibile interpretare i desideri?
Sì, è possibile.



Questo libro meriterebbe un unico post.
Raccoglie un centinaio di fogli di carta dal design irresistibile.
Etichette, cartoline, tags, carta da pacchi... è un vero libro per gli amanti della carta, è quasi un dispiacere usarla, ma una gioia anche solo guardarla, ecco perché qualche foglio è già stato incorniciato.
Regalo più figo del mondo dal marito più figo del mondo.
Non fa una piega!







Dalla famosa Zia d'America invece arrivano non uno, bensì 3 oggetti luminosi, due lettere per le mie bimbe e una stella per me.
Ricordate? Ve ne parlavo qui.
Queste posso addirittura personalizzarle nel colore,
la zia d'America avrebbe mai potuto fare più centro di così? Naaaaaaaaaaaa...







Direttamente dal mondo dell'Handmade le mani delicate di mia sorella mi hanno regalato un piccolo tesoro..una pochette fatta a mano con un tessuto in yuta cangiante e cuciture a contrasto, utile anche per inserirci l'Ipad e uscire di casa con stile.
E' foderata all'interno ed è poco più grande di un foglio A4.
 La trovo irresistibile e se ne volete acquistare una basta solo inviarmi una mail!




Spero siano state delle vacanze piacevoli anche per voi,
noi siamo stati dimezzati dall'influenza e la neve non si è fatta vedere come invece avevo chiesto a Babbo Natale,
ma si sa, Babbo Natale porta i doni solo ai bambini buoni!
Lucia

2 commenti:

  1. Regali meravigliosi! Sei fortunata ad avere vicino persone che ti conoscono così bene! E pazienza per la neve che non è arrivata, ma credo di aver capito che non è arrivato nemmeno il carbone quindi tranquilla, non sei sulla lista dei cattivi di babbo natale! Maria

    RispondiElimina